Chi siamo

Co.Mo.Do.

La Confederazione Mobilità Dolce (Co.Mo.Do.) nasce a Milano nel 2006 come piattaforma per creare una Rete nell’ambito della mobilità dolce e sostenibile fra le più importanti Associazioni nazionali. Ne fanno anche parte associazioni regionali che operano nel settore del turismo ecompatibile, del trasporto pubblico locale, del cicloturismo, del trekking su vie storiche e vie verdi, del turismo ferroviario, dell’ippoturismo, comitati locali che difendono la dismissione dell linee ferroviarie regionali.

Obiettivi di Co.Mo.Do. sono la promozione, attraverso forme e modi da definire, di una rete nazionale di mobilità dolce che abbia come requisiti fondamentali:

  • il recupero delle infrastrutture territoriali dismesse (ferrovie, strade arginali, percorsi storici ecc.)
  • la compatibilità e l’integrazione fra diversi utenti
  • la separazione dalla rete stradale ordinaria, o in certi casi la protezione della mobilità dolce sulle strade promiscue con i mezzi motorizzati a bassa intensità di traffico
  • l’integrazione con il sistema dei trasporti pubblici locali e con la rete dell’ospitalità diffusa

La piattaforma di Co.Mo.Do. realizza master plan di mobilità dolce, annuali convegni nazionali tematici sulla valorizzazione e rigenerazione del paesaggio, prodotti editoriali, il Premio Go Slow-Co.Mo.Do. per i migliori studi di fattibilità e progetti di mobilità dolce realizzati da Enti Pubblici, manifestazioni nazionali e regionali (fra tutte  la Giornata Nazionale delle Ferrovie Dimenticate), concorsi  fotografici e letterari a tema con Scuole superiori e il MIUR, sempre con l'obiettivo di valorizzare e tutelare la ricchezza del paesaggio culturale italiano da fruire in mobilità dolce.

Scarica il nuovo STATUTO di Co.Mo.Do.

Consiglio Direttivo:
Presidente: Massimo Bottini
Vice Presidente: Massimo Ferrari
Presidente Onorario: Anna Donati
Consiglieri: Alessandra Bonfanti, Paolo Capocci, Silvio Cinquini, Renato Covino, Roberto Greco, Mario Pietrangeli, Giulio Senes, Angelo Velatta
Past President: Albano Marcarini

Sede legale:
c/o Studio di Architettura M. Bottini, Via Ugo Braschi 76,  47822 Santarcangelo di Romagna (RN). Fax: 0541 626162.

Co.Mo.Do. è dotata di un Centro Studi situato presso il Museo della Ferrovia Spoleto - Norcia, in via F.lli Cervi 10 a Spoleto.

Possono aderire a Co.Mo.Do. tutte le associazioni, gli Enti e le imprese private che ne condividono gli obiettivi, partecipando in modo attivo ai periodici incontri di lavoro.

Ferroviedimenticate.it o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvale di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Privacy Policy. Ferroviedimenticate.it non utilizza cookie di rilevamento.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.