Capranica - Civitavecchia
Assoro - Dittaino (foto: Etnafreebike)
(foto: Mario Dessì)
(foto: Mario Dessì)
Presentazione alla Camera del DDL Famiglietti-Giovanna Sanna
Studenti in visita al Centro Studi Co.Mo.Do. presso il Museo della Ferrovia Spoleto-Norcia a Spoleto
Trekking lungo la vecchia ferrovia Saline di Volterra - Volterra (foto: ProVolterra)
Trenotrekking ferroviario Sicignano - Lagonegro (foto: A. Sica)

5° Premio Go Slow - Co.Mo.Do.

La Confederazione Mobilità Dolce (Co.Mo.Do.) e l'Associazione culturale Go Slow Social Club organizzano il 5° Concorso Internazionale Go Slow - Co.Mo.Do., il più importante e unico riconoscimento italiano rivolto a Pubbliche Amministrazioni e Studi di Architettura del paesaggio che si sono distinte quanto a progetti di mobilità dolce per lo sviluppo del turismo outdoor eco-compatibile nei propri territori... Leggi tutto

Iscriviti a Co.Mo.Do.

Diventa socio di Co.Mo.Do.
Il cammino per restituire al Paese e ai territori questo pezzo di futuro fatto di storia e di bellezza dei paesaggi lungo le ferrovie dismesse è lungo e controcorrente ma fa parte della vocazione di tutte le Associazioni che sono riunite nella Confederazione e le danno forza e dinamismo. La tessera di Co.Mo.Do. dura quattro anni - LEGGI LE QUOTE

Binari senza tempo

L'idea Binari Senza Tempo. Riaprono 4 ferrovie storiche, per mostrare il paesaggio ad andamento lento. Si comincia con la Sulmona-Castel di Sangro. Poi Lago d'Iseo, Senese e Agrigentino.
La "Ferrovia della Val d'Orcia", lunga 51 km, è stata chiusa al servizio viaggiatori regolare nel 1994 ma è sempre rimasta attiva per treni speciali, diesel o a vapore, risultando la tratta italiana più percorsa da rotabili storici... Leggi tutto

Ultime notizie

Opinioni

Co.Mo.Do. su Twitter

Primo piano

convegno roma giugno2014• Il Presidente di Co.Mo.Do. Massimo Bottini sarà a Roma il 10 giugno come relatore al Convegno di studio e presentazione di un Progetto di legge sul tema "Se una notte d' inverno un viaggiatore: le ferrovie storiche tra recupero e riutilizzo". Dalle 10 alle 13.30 presso la sala dell' Istituto di Santa Maria in Aquiro - Piazza Capranica 72. Introduzione di Stefano Maggi, interventi di Anna Donati, Laura Cantini, Daniele Gaetano Borioli, Marco Filippi, Umberto Rovaldi, Luigi Cantamessa, Massimo Bottini, Claudio Demaria, Silvio Cinquini, Pierfrancesco Maran, Alessandro Toccolini, Umberto Lebruto, Riccardo Nencini.

Le Ferrovie delle meraviglie

copertina ferrovie delle meraviglie edicicloA cura di Co.Mo.Do., in collaborazione con il network delle associazioni partecipanti, nasce il libro "Le Ferrovie delle Meraviglie", un testo che parla del patrimonio ferroviario dismesso, ieri, oggi e domani. Ediciclo Editore.
Ieri due secoli fa, in tutta la nostra penisola, come testimoniano le foto e le schede di questo libro, furono costruiti chilometri e chilometri di linee ferroviarie, furono solcate colline, bucate montagne, un gran numero di quelle linee non furono mai percorse da alcun treno, altre furono... >>

Eventi della 7a Giornata

diventa socio

Video

Archivio delle Ferrovie Dimenticate

L'archivio delle Ferrovie Dimenticate.

1a Edizione (2008) - 2a Edizione (2009) . 3a Edizione (2010) - 4a Edizione (2011) - 5a Edizione (2012) - 6a Edizione (2013) - 7a Edizione (2014)

#ferroviedimenticate